FANTASMA AZZURRINA

English Deutsch Français español русский chinese český
banner
Facebook Fan Page Twitter
FANTASMA AZZURRINA

Voti

ricevuti
10138

Vota il tuo mito!

FANTASMA AZZURRINA

Il fantasma di Montebello

In un castello situato a Montebello, in provincia di Rimini, nella seconda metà del XIV secolo, sparì misteriosamente una bambina, che ancora oggi fa parlare di se: si tratta di Guendalina Malatesta vissuta nel Medioevo, ma conosciuta da tutti come il fantasma Azzurrina.
Guendalina era albina e aveva i capelli bianchi. L'albinismo, nel medioevo, era fonte di sospetto e paura. Le sue caratteristiche somatiche, non erano viste con simpatia e, per questo, fu accusata di stregoneria e destinata ad una morte atroce. Per farla sopravvivere e darle una speranza, i genitori non le permettevano l’uscita dal castello. Preoccupati per il futuro della figlia e per proteggerla da tali infamie, decisero di tingerle i capelli con una sostanza a base di erbe, che scuriva i capelli, ma che al contatto della luce emanava dei riflessi azzurri. Così che, tutti iniziarono a chiamare la bambina con il nome di "Azzurrina".
Ma la storia che viene tramandata da secoli riguarda la sua strana morte, avvenuta all'interno del castello. Si racconta che il 21 giugno 1375 durante un temporale, Azzurrina stesse giocando con una palla fatta di pezza e spaghi. La palla rotolò giù per una scala, che conduceva alla ghiacciaia e la bambina corse a recuperarla. Due soldati udirono un grido e si precipitarono a cercarla. Ma ogni tentativo di ritrovarla fu inutile. Il castello e l’intero borgo furono setacciati per giorni e giorni... Azzurrina era scomparsa, come dileguata nel nulla.
Dal 21 giugno, ogni cinque anni, nella notte del solstizio d'estate, nel Castello di Montebello appare il fantasma di Azzurrina, la si ascolta ridere o piangere e si sente la sua voce. Da tempo molti studiosi ed esperti stanno tentando di capire l’origine di questi suoni. Dal 1990 sono state effettuate anche delle registrazioni dell'evento, che vengono fatte ascoltare ai turisti che visitano il castello. In questi nastri, realizzati dalla RAI e dall'Università di Bologna, si sente una voce di bambina piangere sottovoce in mezzo ai rumori di un temporale. L’università di Bologna iniziò subito degli studi approfonditi e si riuscì, sempre durante il solstizio nel 1995, a registrare anche il rumore della palla che rimbalzava, il ritocco delle campane e la voce più limpida di Azzurrina, tanto da riuscire a capire chiaramente che pronunciava la parola “mamma”. Nello stesso giorno dell’anno 2000 la stessa università, registrò ancora i lamenti della bambina. Oggi il castello di Montebello, è visitato da centinaia di persone non solo per il suo valore storico-artistico, ma anche per il fantasma di Azzurrina.

E' possibile effettuare visite diurne e notturne all'interno del castello, per maggiorni nformazioni visitate il sito www.castellodimontebello.com

Inserisci Commento

e-mail

Nome

Commento
captcha
Ricarica l'immagine
Dichiaro di accettare le informazioni sulla privacy
Data: 25/08/2009

mi sono appassionata anche io vorrei tanto visitarlo e vedere in quella ghiacciaia magari non in compagnia magari da sola io e basta cosi che forse........... solo pensare che dal luogo dove è scomparsa si sente la sua piccola voce mi fa capire che cerca aiuto e vuole la sua mamma che le è stata tolta ma ora la domanda è che fine ha fatto la piccola azzurrina ???'sono convinta che la piccola ancora gioca con la sua palla per il castello e e spero proprio di incontrarla !!! ti prometti piccola che ti verro a trovare nel tuo castello

Data: 25/08/2009

Ho visitato il castello di Azzurrina una settimana fà e ne sono stato veramente colpito per la sua bellezza e la sua storia e conto di ritornarci a breve per una visita notturna portando con me altri amici. L'unica cosa che non mi convince è : come mai, con i mezzi che abbiamo a disposizione (basta un semplicissimo programma per pc), ci vengono propinati quei suoni con la voce di Azzurrina tempestati di vento, rombi di aereoplani ecc. quando potrebbero essere tagliati facilmente frequenze e disturbi? Forse per rendere il tutto più misterioso? Ma per questo potrebbe bastare una colonna sonora da diffondere per tutto il castello..... Ragazzi, cercate di essere più seri perchè ormai Voyager lo vedono tutti.....

Data: 23/08/2009

CERCANDO SU INTERNET HO TROVATO LA VERIA STORIA DI AZZURRINA.LA PICCOLA PER INSEGUIRE LA PALLA KE ANDò A FINIRE SOTTO ALLA GHIACCIAIA E PER RINCORRERLA CADDE PER LE SCALE E MORì LANCIò UN GRIDO E QUANDO LE GUARDIE CORSERO ERA GIà MORTA.LE GUARDIE PER NON ESSERE PUNITI DAL PADRE DELLA BAMBINA DI NASCOSTO LA PRESERO E LA SEPPELLIRONO NEL GIARDINO DEL CASTELLO.TORNATO IL PADRE LE GUARDIE GLI RACCONTARONO KE LA PICCOLA PER RINCORRERE LA PALLA KE è ANDATA A FINIRE NELLE GHIACCIAE HANNO SENTIRE URLARE LA PUICCOLA E SONO CORSI A VEDERE E LEI ERA SPARITA NON C'ERA NESSUNA TRACCIA DI LEI MA IOL PADRE PRESO DALLA RABBIA LI HA PUNITI LO STESSO.ORA HO PENSATO KE SICCOME OGNI 5 ANNI SI SENTE LA VOCE DELLA BAMBINA KIAMANDO LA MAMMA E GRIDANDO IO DICO KE LA BAMBINA NON ERA MORTA MA ERA SVENUTA E QUANDO SI è RIPRESA SI è RITROVATA SOTTO IL TERRENO E LEI KE VOLEVA USCIRE DA LI SOTTO HA INIZIATO A PIANGERE E DIRE LA PAROLA MAMMA TUTTO QUESTO LO HA SCOPERTO UN MEDIUM KE è RIUSCITO A METTERSI IN CONTATTO CON LO SPIRITO DELLA PICCOLA LA BAMBINA HA 8 ANNI.PER QUESTO SI SENTE LA VOCE DELLA BAMBINA KE PIANGE PRONUNCIANDO LA PAROLA MAMMA.LA SORIA è QUESTA E CI CREDO PERKè COMUNQUE E STRANO KE SIA SCOMPARSA NEL NULLA.ARRIVEDERCI E BUONA LETTURA

Data: 22/08/2009

ciao...sono certa che il corpicino della piccola sia ancora nel castello,infatti sono d'accordo con alcuni commenti qui sopra!!! ma tra voi c'è genter esperta?? io a casa mia assieme a mia mamma l'anno scorso ho visto una sagoma di un uomo che ci guardava dal soggiorno mentre io e lei eravamo in cucina,perciò io credo a ciò...e credo che andrò a visitare il castello...un saluto

Data: 21/08/2009

Ci sono stata di recente, di notte, e ci sono stata bene. Strane sensazioni,strane emozioni e una visita guidata di tutto rispetto. A Guendalina spero un giorno di riuscire a portarle i doni che mi ha chiesto......e sentirla ridere di gioia. Con amore tesoro poiché io conosco il valore della diversità e della sofferenza.

Data: 21/08/2009

sig leo sono molto interessata a questa storia vorrei saperne di più se può mi contatti ..grazie mille un saluto

Data: 09/08/2009

ciao a tutti, ho sentito questa storia per la prima volta qualche anno fa, ne sono rimasta affascinata. voglio solo dire che non credo nei fantasmi , nonostante il fatto che io ho avuto prove delcontrario. ma per me è solo suggestione , credo molto nelle potenzialità illimitate del nostro cervello. comunque azzurrina non è morta dannata , era solo una bimba!!! in qualsiasi modo sia morta , credo che sia volata in cielo vicino a dio e alla schiera dei suoi angeli . bisogna andare a visitare il castello ma solo per la bellezza artistica , ne vale la pena . per chi vuole andare per azzurrina fate una preghiera per lei ..... chissà forse riuscirete a sentire il suo grazie. ciao anna.

Data: 31/07/2009

ma le registrazioni non sono state materilamente fatte da questi "scienziati" che tra l'altro non fanno parte dell università di bologna ma di un istituto di ricerca

Data: 24/07/2009

credete nei fantasmi? io si e forse visiterò il castello di azzurrina chissà se si sentirà qualcosa. sarebbe veramente bello o spaventoso se riuscissi a vedere il suo fantasma chissà come sarebbe

Data: 24/07/2009

La visita notturna come quella diurna dura un'ora. Il sig. Farinelli credo confonda un pò la storia o forse non la conosce bene. Il padre di Azzurrina non era di certo Ugolinuccio o Uguccione della Faggiola che non fu assolutamente ne il padre ne imparentato con Guendalina. Consiglio di non affidarsi a storie riportate su internet che vengono continuamente ritoccate o immaginate, ma di visitare il castello e capire quale sia la vera leggenda di Azzurrina.

I miti più amati
A Cesena