FANTASMA AZZURRINA

English Deutsch Français español русский chinese český
banner
Facebook Fan Page Twitter
FANTASMA AZZURRINA

Voti

ricevuti
10138

Vota il tuo mito!

FANTASMA AZZURRINA

Il fantasma di Montebello

In un castello situato a Montebello, in provincia di Rimini, nella seconda metà del XIV secolo, sparì misteriosamente una bambina, che ancora oggi fa parlare di se: si tratta di Guendalina Malatesta vissuta nel Medioevo, ma conosciuta da tutti come il fantasma Azzurrina.
Guendalina era albina e aveva i capelli bianchi. L'albinismo, nel medioevo, era fonte di sospetto e paura. Le sue caratteristiche somatiche, non erano viste con simpatia e, per questo, fu accusata di stregoneria e destinata ad una morte atroce. Per farla sopravvivere e darle una speranza, i genitori non le permettevano l’uscita dal castello. Preoccupati per il futuro della figlia e per proteggerla da tali infamie, decisero di tingerle i capelli con una sostanza a base di erbe, che scuriva i capelli, ma che al contatto della luce emanava dei riflessi azzurri. Così che, tutti iniziarono a chiamare la bambina con il nome di "Azzurrina".
Ma la storia che viene tramandata da secoli riguarda la sua strana morte, avvenuta all'interno del castello. Si racconta che il 21 giugno 1375 durante un temporale, Azzurrina stesse giocando con una palla fatta di pezza e spaghi. La palla rotolò giù per una scala, che conduceva alla ghiacciaia e la bambina corse a recuperarla. Due soldati udirono un grido e si precipitarono a cercarla. Ma ogni tentativo di ritrovarla fu inutile. Il castello e l’intero borgo furono setacciati per giorni e giorni... Azzurrina era scomparsa, come dileguata nel nulla.
Dal 21 giugno, ogni cinque anni, nella notte del solstizio d'estate, nel Castello di Montebello appare il fantasma di Azzurrina, la si ascolta ridere o piangere e si sente la sua voce. Da tempo molti studiosi ed esperti stanno tentando di capire l’origine di questi suoni. Dal 1990 sono state effettuate anche delle registrazioni dell'evento, che vengono fatte ascoltare ai turisti che visitano il castello. In questi nastri, realizzati dalla RAI e dall'Università di Bologna, si sente una voce di bambina piangere sottovoce in mezzo ai rumori di un temporale. L’università di Bologna iniziò subito degli studi approfonditi e si riuscì, sempre durante il solstizio nel 1995, a registrare anche il rumore della palla che rimbalzava, il ritocco delle campane e la voce più limpida di Azzurrina, tanto da riuscire a capire chiaramente che pronunciava la parola “mamma”. Nello stesso giorno dell’anno 2000 la stessa università, registrò ancora i lamenti della bambina. Oggi il castello di Montebello, è visitato da centinaia di persone non solo per il suo valore storico-artistico, ma anche per il fantasma di Azzurrina.

E' possibile effettuare visite diurne e notturne all'interno del castello, per maggiorni nformazioni visitate il sito www.castellodimontebello.com

Inserisci Commento

e-mail

Nome

Commento
captcha
Ricarica l'immagine
Dichiaro di accettare le informazioni sulla privacy
Data: 22/04/2007

io vorei dire la mia io ho visto il programma di presenze che parlava della storia di montebello sinceramente mi è venuto l brividi io sinceramente credo al 90% che la voce che fanno sentire al castello è di azzurrina ne sono sicura poi il programma di presenze è un programma serio io sinceramente vorrei andare a vedere il castello di montebello e sono sicura che se vado e una esperienza da non dimenticare ciao

Data: 21/04/2007

Questa notte ho fatto un sogno strano..e questo sogno m'ha portato ora a questo sito..Ho sognato che mia madre si trovava dentro ad un castello di San marino (ora so che montebello non dista molto da San marino) e che stava ammirando un fantasma..lo guardava ammirata, senza paura..Mi sono chiesta quindi se ci fossero fantasmi a San Marino e dintorni...beh con google mi e' uscito subito il vostro sito, facendo una ricerca..la cosa mi fa molto pensare..sento la storia di questa bimba molto simile a un mio vissuto..ho perso io stessa una bimba/o causa aborto...e ora leggendo questa storia mi vien tanto da pensare alla mia bimba. Penso che un giorno dovro' andare in questo castello!

Data: 20/04/2007

che squallore...certo che la curiosità morbosa della gente non si ferma davanti a niente.Chi specula sulle presunte disgrazie di una bambina poi dovrebbe solo vergognarsi di esistere...

Data: 17/04/2007

Bhe io abito in provincia di rimini e ci sono andata diverse volte... è davvero bello! e, si, fa anche moltissima paura!! A noi hanno fatto sentire le registrazioni e...da brivido!

Data: 16/04/2007

Bhà...io non ci crederò mai....è solo una trovata x guadagnare soldi.

Data: 16/04/2007

Allora chiariamo. Nel 1375 quando Azzurrina era bimba il termine MAMMA già era usato e le bambine, anche di classe privilegiata, usavano chiamare MAMMA sia le madri che le tate, quindi dire che non era usata quella parola è errato. I suoni che si sentono nel castello non sono suoni messi da qualcuno perchè il castello è totalmente siggillato e non vi è possibilità di accedervi, quindi i suoni sono sviluppati all'interno e da un essere vivente o da un insieme di oggetti che creano un suono similumano che ancora non ha conoscenza tra gli scienziati e se invece fosse un animale varrebbe lo stesso discoroso perchè la laringe che crea quel rumore non è di un animale che conosciamo in quanto è del tutto simile a un uomo seppur con misure non umane ma molto più grosse e con cassa di risonanza vocale non umana ma materiale. infatti la larigne che dovrebbe emettere quei suoni sarebbe creata all'interno delle mura stesse. in aprole più semplici è come se ci fosse una lingua che batte sulle pareti del corridoio di Azzurrina. Quindi è un suono che si sviluppa all'interno. Sul fatto che ci sia qualcosa di strano è ovvio; suggestione o realtà, al castello si respira qualcosa di molo strano. Io ho delle foto sconvolgenti fatte di notte fuori dal castello e le ho mostrate ad alcune studiosi perchè io tesso voglio vederci chiaro. Si vede chiaramente un volto con la bocca e gli occhi aperti sospeso in aria davanti al cancello. L'ho scattato una sera del dicembre scorso ed è davvero impressionante.

Data: 15/04/2007

Un gran bel posto; Ho cenato da Dio nel ristoreante ai piedi del castello; Poi abbiamo effettuato il giro guidato in notturna: Una gran bella storia per turisti creduloni! Fatelo comunque se vi va di trascorrere una bella serata all'insegna di racconti fantastici e suggestivi ma se sperate di incontrare o sentire Azzurrina avete sbagliato indirizzo; Rivolgetevi a "Presenze" che anche li vi racconteranno una "favoletta di fantasmi" ahahahah Buon giro!!!

Data: 15/04/2007

io ci sono andato ieri al castello e appena entri nel piccolo e basso corridoio ho avuto una strana sensazione come aria che passa davanti a me una presenza poi ho sentito le registrazioni fa davvero senso

Data: 13/04/2007

siamo arrivati al giorno tanto atteso: venerdì 13 aprile 2007...rendez vous sulle sponde del grande lago di Piangrande a Certaldo... troviamoci all'imbrunire vicino al canneto muniti di torce e telecamere...può succedere di tutto!! crissss

Data: 10/04/2007

scusate x me è tutto vero xchè se dicono che il 21 giugno accade questa cosa e la gente che è andata proprio il 21 giugno e la vista , a me sarebbe già venuto un infarto xchè siccome la mia migliore amica in questo weekend di paqua è andata e ha detto che prima di andare era contentissima di andare ma quando era li si rompeva le pxxxe e ineffetti faceva anche molta paura xchè con quelle luci sofuse venivano gli incubi mamma mia io ci vorrei andare ma ho un terroe pazzesco convincetemi ad andare ineffetti io sn anche molto curiosaaaaaa io in questo caso voterei 7+

I miti più amati
A Cesena