SCIUCAREN

English Deutsch Français español русский chinese český
banner
Facebook Fan Page Twitter
SCIUCAREN

Voti

ricevuti
3591

Vota il tuo mito!

SCIUCAREN

Maghi della frusta!

Chi non ha mai sentito parlare degli SCIUCAREN… Gli inconfondibili schioccatori di fruste dalle antiche tradizioni romagnole che producono schiocchi a tempo di musica e portano gioia e buonumore nelle feste della Romagna contadina?. Perché si chiamano sciucaren? Da cosa deriva questo nome?
 
La storia racconta che la tribù gallica che nel quarto secolo a.C. stanziò in Romagna, già faceva "schioccare" la frusta. Luogo d’origine di questa tribù francese era Perpignan ebbene, "parpignan" è anche il nome in dialetto romagnolo del manico della frusta. Ma coloro che fanno "schioccare" la frusta vengono definiti "s'ciucaren” anche perché con la loro abilità e con loro forza arrivano a far superare alla loro frusta, un’altissima velocità che il punto terminale sorpassa e "sfonda" il muro del suono (oltre 1.200 Km orari). Il punto terminale è chiamato, in dialetto romagnolo, "s'ciocchino". Bisogna dire inoltre che gli Sciucaren di oggi sono i “figli” di quei personaggi che durante i lunghi tragitti a bordo dei carri trainanti i buoi, si tenevano tra di loro compagnia, fischiettando allegre canzoni guidandole con lo schiocco della frusta. Questa usanza si è mantenuta nel corso degli anni ed è stata notevolmente perfezionata infatti si utilizza la frusta per accompagnare musiche di liscio e folk. Lo schioccare della frusta è diventato un simbolo di una Romagna bizzarra e divertente.

Inserisci Commento

e-mail

Nome

Commento
captcha
Ricarica l'immagine
Dichiaro di accettare le informazioni sulla privacy
Data: 26/04/2009

senza dubbio Zaclen ha messo insieme un genere riconoscibile come "romagnolo". non saprei dire se si chiama liscio o meno, comunque W le fruste. le adoro proprio perché fanno parte di una pretesa tradizione storica che scade, spesso e ingenuamente, nel kitsch. :D

Data: 10/03/2009

risposta:posso dire a chi crede di sapere ma non sa, che il liscio è stata un'evoluzione tra incroci di vari generi...si può dire che il ballo Romagnolo è stato messo a punto in Romagna in seguito alla decisione di alcune che hanno dato una propria interpretazione ad alcune musiche del loro tempo(ad esempio il caratteristico clarinetto delle polche romagnole è stata una sucessiva modifica delle polche che già esistevono in altri paesi),cosi come il ballo filuzziano si è venuto a creare in Emilia...quindi è grazie ad una serie di evoluzioni e caratteristiche che il "romagnolo"è nato!!! ...un'ultima cosa....se le cose non le sai...salle!!!!!

Data: 27/08/2008

Risposta alla laureata in materia: come fai a dire che il liscio è nato in Emilia? Il liscio è nato in Romagna, con Zaclein, e successivamente è stato portato alla popolarita nazionale dal maestro Secondo Casadei e negli anni 70 da Raoul (che poi verso gli anni 90 ha cambiato rotta e se ne è un po' dimenticato, ma questa è un'altra storia). Se poi c'è anche un liscio emiliano, non è quello che si intende per liscio in Italia.

Data: 29/04/2008

vorrei gentilmente sapere dove posso trovare le fruste?Grazie

Data: 23/04/2008

buongiorno a tutti.... solo una piccola informazione... come posso comprare una di quelle fruste? in rete si trovano??

Data: 31/03/2008

come laureata in materia posso dire che è vero che il liscio non è nato in romagna, bensì in emilia, però fa assoolutamente parte della sua tradizione dalla seconda metà dell'800

Data: 03/10/2007

addio Davide, con te abbiamo perso uno dei protettori della frusta romagnola.grazie per quello che hai fatto per tutti noi, sarai sempre presente con noi e il tuo nome lo porteremo avanti con orgoglio.ciao tigrone...

Data: 26/09/2007

ciao come posso trovare dei vieo degli sciucaren di alfonsine???? Grazie

Data: 25/08/2007

La frusta è un insieme di passione e felicita trasmessa ad un pezzo di legno e ad una corda e scandisce con il suo ciocco il battito del cuore. Per informazioni e per saperne di più Giuseppe cell. 338.7527958

Data: 03/08/2007

Ciao a tutti che rapprensenta al meglio il folkore romagnolo è la Banda del Passatore di Brisighella composta da suonatori e dagli sciucaren romagnoli. Infatti l' 8 settembre a brisighella di terrà la storica gara di frusta chiamta LA FRUSTA D'ORO. Partecipate tutti. Per informazioni chiamare la Pro Loco di Brisighella

Vai a pagina 1 2 3 4
I miti più amati
A Cesena