Rimini Calcio

English Deutsch Français español русский chinese český
banner
Facebook Fan Page Twitter
Rimini Calcio

Voti

ricevuti
2343

Vota il tuo mito!

Rimini Calcio

Squadra di Calcio Rimini

I successi degli ultimi anni hanno riacceso nell'animo dei tifosi riminesi e non solo, la grande passione per il Rimini Calcio, passione sopita negli ultimi decenni, in cui la squadra biancorossa ha navigato negli inferi delle serie minori, dove ha trovato più di un ostacolo prima della sospirata risalita che l'ha riportata fino alla serie B.
Ora, grazie anche alla sentitissima rivalità con gli "odiati cugini" del Cesena, con cui il Rimini si contende la supremazia calcistica della Romagna, il calcio è tornato il primo sport cittadino, ed è facile vedere passeggiare per le vie cittadine, giovani e meno giovani, con la caratteristica maglia a scacchi biancorossa.
Gli idoli recenti sono mister Acori e il "gaucho" Ricchiuti, ma da Rimini sonoi passati negli anni nomi importanti del panorama calcistico internazionale: Helenio Herrera, Arrigo Sacchi, Osvaldo Bagnoli, ma anche Ghezzi, Santarini, Tancredi, Favero fino a Matteo Brighi(riminese purosangue) approdato alla nazionale maggiore.

-Un po' di storia dil Rimini Calcio-

Il Rimini Calcio nasce nel 1912, gli anni '20 e '30 vedono la squadra opporsi alle altre romagnole, dal Cesena al Lugo, dal Ravenna all'Alfonsine, ma soprattutto, a spaccare in due la città, c'è la sfida con il Dopolavoro Ferroviario. Gli anni '40 e '50 sono anni difficili, il Rimini annaspa, sono anni segnati dagli sforzi per raggiungere la promozione alla serie C, coronati dal successo nell'estate del 1959. E' l'inizio di una nuova era.
La storia del Rimini Calcio negli anni sessanta è segnata soprattutto da quei giocatori biancorossi che hanno saputo spiccare il volo verso la massima serie: Carlini, Nanni e Santarini.
Gli anni settanta vedono la prima sorica promozione in B nel 1976, i protagonisti in campo sono: Sclocchini, Agostinelli, Natali, Sarti, Guerrini, Berlini, Fagni, Di Maio, Cinquetti, Romano Carnevali. Due anni dopo si torna in C, ma nel 1979-80 c'è la fantastica promozione della squadra allenata da Maurizio Bruno, poi due anni dopo il Rimini retrocede con 36 punti, un record. Nel 1982 arriva Arrigo Sacchi, il mister di Fusignano da subito una chiara impronta alla squadra, che diverte e vince, ma i problemi societari non permettono di fare il salto di qualità, così Arrigo se ne va.
Gli anni novanta iniziano con il Rimini in serie C2, impegnato in campionati non particolarmente esaltanti. Dopo alcuni anni di incertezze societarie, arriva il decreto fallimentare che getta nell'angoscia i riminesi. All'asta indetta dal tribunale di Rimini nel 1994, il Rimini calcio viene aggiudicato ad una cordata di imprese guidata dalla Cocif di Vincenzo Bellavista.
Sono anni in cui il Rimini frequenta stabilmente i quartiei alti della classifica, ma per una serie di episodi sfortunati, non riesce mai a centrare una promozione in C1, che sembra davvero stregata. Fino a quando nel 2002-03 arriva a Rimini Leonardo Acori, mister semisconosciuto, che in pochi mesi riesce a costruire una squadra quadrata, che vince e dà spettacolo, nel girone c'è però la corazzata Fiorentina, e la promozione arriva solo ai playoff, è comunque un tripudio, la città impazzisce, è finito un incubo. La conferma del gruppo vincente porta poi in soli 2 anni anche la serie B, dopo ben 23 anni di assenza, e la possibilità per la società, la squadra e i tifosi di confrontarsi con l'olimpo del calcio. Il 21 maggio 2007 i tifosi e la società sono scossi da un lutto che tocca profondamente i riminesi: viene a mancare il grande patron Vincenzo Bellavista, portatore di una insostituibile schiettezza e carica umana. Questo porta i giocatori e la società a un ultimo grande sforzo in memoria del presidente, i play-off.

Inserisci Commento

e-mail

Nome

Commento
captcha
Ricarica l'immagine
Dichiaro di accettare le informazioni sulla privacy
Data: 04/07/2008

forza rimini l'anno prossimo voglio vedere lacurva est tutta piena. forza rimini forse mi abbono di nuovo. c1 resterete. ah cmq vergognatevi cesenati quando il giro è passato a cesena ho letto rimini merda sulla strada. magari scrivetelo sotto un ponte o su un muro ma non sulle strade del giro d'italia. anche perche col giro non centrava niente. mi auguro di non leggere quando il giro sara rimini cesena merda semplicemente perche sono scritte da mettere nei sottoppassaggi o nei muri non in un giro d'italia. cmq per chiudere.la romagna è solo biancorossa. cmq chi ha scritto rimini merda sulle strade del giro è veramente bastardo dentro. cmq forza rimini non vedo l'ora di vivere in prima persona la prossima stagione. forza rimini. la romagna siamo solo noi. e poi ho letto uno che parla male dei tifosi di rimini citando un ebisodio bene allora io cito un dopo rimini cesena dove dei tifosi del cesena sono andati a savignano a fare l'agguato ai tifosi del rimini. un comportamento da veri bastardi.

Data: 02/07/2008

come fate dire che siete l'orgoglio della Romagna se neanche la vostra città vi segue(per non parlare del resto della regione siete lo zimbello di tutti)..per carità bella squadra e siete superiori a noi perchè avete la socierà con i soldi....ma l'amore pper la Romagna non si compra purtroppo per voi e li si vede chi siete..penso che non ci sia altro da dire..

Data: 30/06/2008

RIMINESE MARCHIGIANO IL TUO DERBY E' CON IL FANO!!!

Data: 26/06/2008

volevodire chevo bologna e lecce

Data: 24/06/2008

ciao sono andrea da rimini abbonato nei distinti, cmq l'anno prossimo se rinnovo l'abbonamento quando entro allo stadio voglio vedere i centrali che sono di fronte a me i laterali e la curva est alla mia desta tutti pieni. perche se vogliamo sognAre abbiamo bisogno dei riminesi per tanto condivido il coro della curva est dove sono i riminesi? cmq speriamo di rivedere per tutto l'anno il rimini dell'ultimo mese. forza rimini. grazie a dio non sono cesenate. cmq speriamo che in coppa italia ci sia ravenan cesenna e la vincete magari cesena contro il rimini nel secondo turno cosi diamo un altrra delusione ai bianconeri e in piùla vincente contro la lazio. cmq forza rimini Arriveremo. forza ragazzi se la societa continua a crederci vedrete che prima o poi c'è l' A faremo. cmq quest'anno visto che le più blasonate sono tutte in rispetto agli ultimi due anni. abbiamo ancora più possibilita di giocarcela e se l'anno prossimo non dovessimofarcela ma vanno su parma e brescia (le più blasonate) e le altre rimangono in A c'è lagiocheremo ancora di più. era peggio se andava su una tra pisa ealbinoleffe. cmq io non avevo dubbi che andavano su pisa bologna e lecce. anche se l'ultimo rimini avrebbe messo in difficolta il lecce. ovviamente come gia a cade tutti allo stadio ilprossimo anno anche dall'entroterra come io che sono di s'ermete.

Data: 24/06/2008

forza rimini. dai che c'èla faremo.

Data: 03/06/2008

VAIIII RIMINI BRAVI LOSTESSO

Data: 02/06/2008

quale biancorosso?quello del forli?!!voi non sarete mai romagnoli,,,la vostra squadra sarà in b ma voi siete da c2,,fate ridere

Data: 25/05/2008

E l'anno prossimo la Romagna del calcio pro sarà solo biancorossa! Cesenate non C1 lasciare!!!

Data: 15/05/2008

ho un bambino di 13 anni che gioca nei giovanissimi del villa pesaro quest'annio hanno vinto il campionato del girone c dei giovannissimi provinciali realizzando ben 24 reti cosa bisogna fare per un provinio nel rimini?

Vai a pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
I miti più amati
A Cesena